Corsi finanziati con Fondi Interprofessionali

I Fondi interprofessionali per la formazione continua dei dipendenti aziendali

Dal 1999, per legge, le imprese sono tenute ad accreditare all'INPS lo 0.30% del monte salari dei propri dipendenti (contributo relativo alla “disoccupazione involontaria”).

Ogni settore economico, attraverso le sue associazioni di categoria, ha istituito diversi Fondi Paritetici Interprofessionali nazionali, organismi di natura associativa che hanno l'obiettivo di gestire ed erogare i fondi per la formazione continua dei lavoratori occupati (ai sensi della legge n. 388/2000).

Se un'azienda aderisce a un Fondo Interprofessionale, il contributo obbligatorio non viene trattenuto dall'INPS ma accantonato dal Fondo e può essere restituito all'azienda sotto forma di contributi per corsi di formazione finanziati. I finanziamenti vengono ripartiti tra tutte le aziende che desiderano organizzare corsi finanziati e partecipano ai bandi pubblicati annualmente dai Fondi Interprofessionali.

Le attività finanziate sono sottoposte al controllo e al monitoraggio da parte del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Quali tipi i corsi finanziati con i Fondi Interprofessionali?


Trai corsi finanziati dai Fondi interprofessionali vi sono:
  • Attività di qualificazione e di riqualificazione per le figure professionali di specifico interesse del settore a cui appartengono, nonché per lavoratori a rischio di esclusione dal mercato del lavoro;
  • Percorsi individuali di formazione continua dei lavoratori dipendenti e dei dirigenti;
  • Interventi di formazione continua sull’igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro per gli aspetti non disciplinati e finanziati dalle specifiche disposizioni in materia.

Formazione continua finanziata: i vantaggi per le aziende

Le aziende che aderiscono ai Fondi Interprofessionali possono godere di corsi finanziati gratuiti per l'aggiornamento delle competenze aziendali

  • Senza alcun costo. Aderire ad un fondo non comporta alcun onere aggiuntivo per l’impresa rispetto al versamento già obbligatorio all'INPS.
  • Veloce. Per aderire ad un Fondo è sufficiente una comunicazione all'INPS attraverso il modello "Uniemens", che viene compilato ogni mese da chi elabora le buste paga.Immediatamente sarà possibil accedere ai bandi aperti o al conto formazione.
  • Libera. L'adesione ad un Fondo o all'altro è libera scelta dell'azienda, indipendentemente dal ccnl applicato, dal numero di dipendenti e dall'essere aderenti a un'associazione di categoria.
  • Senza vincoli. L'adesione ad un fondo può essere revocata in qualsiasi mese: l'azienda può decidere di versare il contributo obbligatorio all'INPS o ad altro fondo senza costi;

Il nostro supporto garantisce alle aziende non solo l'assistenza per accedere ai fondi, ma anche la possibilità di organizzare corsi finanziati mirati, di alta qualità e davvero efficaci per la crescita dei dipendenti, ma anche per affiancamenti e consulenze tecniche.

Materiale didattico

    materiale didattico Kiker Edizioni

consulenza sicurezza sul lavoro

corsi 81/08

Testimonials

La sicurezza è un diritto di TUTTI.


ing. E. Malizia